IRIDE: dall’investigazione creditizia, un nuovo modo per tracciare l’identikit di imprenditori e imprese

Viene dall’esperienza di Eurocredit Business Information la nuova opportunità di IRIDE, una piattaforma tecnologica che mette in rete le imprese del settore agroalimentare per offrire informazioni sull’affidabilità creditizia di potenziali clienti, partner e fornitori, come ci racconta Carla Vollaro, Direttrice Operativa di Eurocredit Business Information S.r.l.

Come è nato il progetto IRIDE?

Con Eurocredit Business Information abbiamo maturato una larga esperienza nel campo del merito creditizio, offrendo informazioni sulla situazione finanziaria delle imprese, attraverso un accurato lavoro di investigazione creditizia e di elaborazione dei dati. Con il cambiamento dei mercati, soprattutto agroalimentare, e il sopraggiungere della crisi economica si sono evidenziate nuove e più specifiche esigenze, a cui abbiamo voluto dare una risposta.

Quali sono le nuove esigenze del settore agroalimentare?

In questi anni, abbiamo visto molte aziende accumulare ritardi nei pagamenti, con piccole e grandi situazioni di insolvenza. Sono situazioni che, in alcuni casi, potrebbero non comparire mai nei bilanci ufficiali ma che possono comunque rappresentare un grave rischio per nuovi clienti e fornitori. E abbiamo visto anche molte attività chiudere per fallimento o per sfuggire ai creditori. In alcuni casi, gli imprenditori coinvolti si sono ripresentati sullo stesso mercato con un vestito immacolato, una nuova attività, una nuova ragione sociale e quindi un’affidabilità creditizia del tutto nuova. La necessità di conoscere meglio queste nuove situazioni, estremamente complesse e rischiose, rappresenta la vera esigenza del settore agroalimentare.

In che modo IRIDE offre una soluzione alla conoscenza di queste zone d’ombra?

La prima risposta che mi sento di dare è semplice: dare voce ai protagonisti del settore, perché queste informazioni vengono proprio dalle imprese agricole, dai negozi, dalle aziende di produzione, dai ristoranti e dalle enoteche che nel tempo si sono imbattuti in cattivi pagatori. Non si tratta di fare una delazione fine a se stessa, ma di segnalare in forma anonima, attraverso la piattaforma IRIDE, un cattivo pagatore, in modo da mettere in guardia altri imprenditori. L’aspetto innovativo di IRIDE è poi l’elaborazione di tutte le segnalazioni raccolte, perché messe in relazione con la storia imprenditoriale di ogni soggetto.

Possiamo parlare di un vero e proprio identikit di imprenditori e imprese?

Esattamente. Un’attività iscritta alla piattaforma IRIDE può interrogare il sistema per conoscere informazioni su un imprenditore o un’impresa. Il risultato è un identikit in piena regola, con un report che offre il dettaglio di tutte le segnalazioni ricevute dall’impresa e dai suoi soci, in questa e in precedenti esperienze. IRIDE è facile da alimentare e da consultare, quindi un’arma molto utile ed efficace per le attività agroalimentari che desiderano affrontare le nuove sfide del mercato.